Albergo da gustare 2017

Nella splendida cornice del Grand Hotel Fasano, ospitate le eccellenze del cibo. Sale, cucine e lavanderie trasformate in luoghi del gusto

Lunedì 9 ottobre 2017 — Il Grand Hotel Fasano conclude la stagione 2017 con una nuova edizione de L’Albergo da Gustare, evento culinario d’eccellenza che si terrà sabato 28 ottobre e che coinvolgerà alcuni degli chef più significativi del panorama italiano, guidati dalla sapiente regia dell’executive chef Matteo Felter.

Arrivata alla sua ottava edizione, la kermesse si svilupperà attraverso un vero e proprio itinerario gastronomico: il percorso degustazione, grazie al quale sarà possibile ammirare le storiche sale del Grand Hotel Fasano, ma anche i luoghi solitamente chiusi al pubblico come le cucine o le lavanderie, coinvolgerà professionisti del settore, grandi cuochi e significative realtà locali. Tra queste, va citata la birra Cattafame, prodotta dalla cooperativa sociale Fraternità Impronta grazie ad un percorso di riabilitazione per minori che si occupa di accoglienza oltre che di inserimento lavorativo.

Svelato agli ospiti durante la serata, il menu sarà la sintesi di un lavoro di squadra d’eccezione: artigiani del cibo, chef, pastry chef e grandi professionisti condurranno il pubblico in un viaggio nel gusto che, grazie alla regia dello chef Matteo Felter, spazierà dal Lago di Garda al Giappone.

L’Albergo da Gustare 2017 coinvolgerà:

  • Fabrizio Ferrari, chef Unico Milano
    Dopo diverse esperienze in Italia e all’estero, nel 2007 Fabrizio conquista la stella Michelin. Continua a lavorare tra Francia e Italia, per poi tornare a Milano nelle cucine di Unico.
  • Andrea Tortora, pastry chef al ST Huberus, a San Cassiano, e miglior Chef Pasticciere 2017
    Pasticciere da ben quattro generazioni, da Venezia a Parigi e da Londra a Singapore Andrea Tortora ha vissuto il suo percorso come un viaggio: incontri, esperienze, libertà creativa.
  • Enrico Vespani, chef ristorante del rifugio Col Alt, Corvara
    Cresciuto professionalmente tra Italia e Francia, si è innamorato dell’Alta Badia facendone infine il suo luogo di lavoro. Creativo senza tralasciare la tradizione, Enrico cura l’offerta culinaria del ristorante dal 2011.
  • Akio Fujita, chef Canal Grande, Venezia
    Con un caratteristico ristorante sul Canal Grande di Venezia, Akio insegue l’innovazione con indole curiosa e creativa. Ha collaborato coi i maggiori chef stellati italiani.
  • Carmelo Di Novo, pastry chef Pasticceria Di Novo, Brescia
    Molto attivo nel campo della solidarietà, stupisce coi suoi lavori ispirati alla tradizione rivisitata.
  • Alfonso Vitelli, executive chef Areadocks, Brescia
    Di origini campane e con un'esperienza quasi ventennale, ha collaborato con chef stellati, tra Londra, Milano e Brescia. Dal 2012 è ad Areadocks, a capo della cucina.
  • Enrico Orioli, affinatore.
    Lavora al Mercato Coperto di Gavardo. Grande estimatore di formaggi, Orioli è un esperto conoscitore del bagoss, punta di diamante dei formaggi bresciani.
  • Birrificio Cascina Cattafame, Ospitaletto, Brescia
    prodotta dalla cooperativa sociale Fraternità Impronta grazie ad un percorso di riabilitazione per minori che si occupa di accoglienza oltre che di inserimento lavorativo.